Menù accesso rapido ai contenuti della pagina

Torre Medievale

Villalago sorse nel secolo XI, con l’aggregazione di piccoli agglomerati rurali che precedentemente vivevano sparsi in zone più adatte all’agricoltura. Questo fenomeno urbanistico-territoriale, chiamato appunto “incastellamento”, ha modificato radicalmente l’assetto insediativo di queste terre nel passaggio tra il primo ed il secondo millenio, dando luogo a piccoli borghi d’altura fortificati in luoghi naturalmente idonei alla difesa dalle aggressioni esterne.

Dunque il sito del nuovo abitato fu scelto strategicamante sulla cresta di un colle a dominio dell’Alta Valle del Sagittario, allora denominata Valle di Flaturno, espressione che designava l’intero comprensorio tra Scanno e Cocullo. Fulcro di questo primitivo nucleo di Villalago è il “Torrione”, un’antica torre cilindrica troneggiante che ebbe la funzione di difesa e di avvistamento, oltre che di prigione, risalente all’epoca dell’occupazione longobarda.